l'acqua al nostro comando …
Header image

Impianti

L’acqua è indispensabile per lo sviluppo e la manutenzione del tappeto erboso.
Durante il periodo estivo è necessario bagnare periodicamente il prato. I fabbisogni d’acqua e il numero degli interventi variano a seconda del clima della zona, del tipo di terreno e dalla durata all’esposizione del sole. La necessità d’acqua di un tappeto erboso va dai 3 ai 7 litri al giorno per metro quadro e molto spesso deve essere bagnato giornalmente. E’ evidente quindi che, se si desidera mantenere un bel prato verde, si deve necessariamente anche pensare a come irrigarlo nel modo corretto.

Impianti di irrigazione fissi

Da una presa d’acqua parte la rete di tubazioni interrate sulla quale vengono installati gli irrigatori in modo permanente. Si tratta dell’impianto che permette di trarre i maggiori vantaggi legati alla migliore uniformità di distribuzione, alla maggiore tempestività d’intervento e alla possibilità di elevata automazione. In questo tipo di impianto è possibile utilizzare gli irrigatori sottosuolo, detti pop-up, nei quali la parte dell’irrigatore dotata di spruzzatore (torretta) emerge quando l’acqua entra in pressione nell’impianto per poi rientrare quando termina l’irrigazione.
I pop-up permettono di effettuare le operazione di manutenzione manto erboso senza dover procedere alla loro temporanea rimozione.